Pronto soccorso sold out.  E’ il figlio di una paziente, che ieri ha avuto bisogno delle cure del Pronto Soccorso del “Maggiore”, a contattarci e raccontare la grave situazione.

Non ci sono più neanche le barelle, in qualche caso il malato rimane parcheggiato per ore su sedia a rotelle, in attesa che si liberi qualche posto letto.

La persona che ieri sera ci ha contattato si augura che la dirigenza dell’Asp di Ragusa intervenga per risolvere il grave problema, in maniera tale da limitare i disagi che la comunità è costretta a vivere a causa dell’intasamento dell’importante struttura sanitaria.