Una cantina vinicola abusiva è stata scoperta a Vittoria, dai carabinieri del Nas con la collaborazione del personale dell’Ispettorato centrale qualità e repressione frodi di Catania. I militari hanno disposto l’immediata chiusura della cantina, che lavorava in assenza di autorizzazioni sanitarie ed amministrative.

I carabinieri hanno sequestrato 3.800 litri di vino privo di tracciabilità, in parte già imbottigliato e pronto ad essere commercializzato sul web, destinato ad essere venduto ad alto prezzo a ristoranti ed enoteche di nicchia anche del Nord Italia. Il titolare è stato sanzionato per 7.500 euro.