Sugli abusi del litorale Macconi- Scoglitti si accedono i riflettori di Roma. Il ministero dell’Ambiente, come già annunicato a marzo,  ha avviato in questi giorni un’ampia operazione di verifica delle condizioni ambientali dell’area, grazie ad una ispezione delle forze della Capitaneria di Porto di Pozzallo e all’ammiraglio Caligiore, delegato da Roma.

Ai ‘raggi x’ è stata passata soprattutto la perimetrazione della fascia demaniale marittima fra l’area della spiaggia di Bubala, del SIN di Gela, passando per il litorale dei Macconi, fino all’abitato iniziale della frazione balneare di Scoglitti.

L’ispezione da parte del ministero dell’Ambiente delle condizioni ambientali in questa zona  è figlia dell’attività politica portata avanti in

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!