“Una barca di giocattoli”: Straordinaria la generosità dei cittadini iblei a favore dei piccoli migranti che arrivano sulle coste ragusane

una-barca-di-giocattoliLe donne e gli uomini della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Ragusa ed i volontari della Croce Rossa Italiana hanno portato a termine la seconda edizione del progetto “una barca di giocattoli”.

Giorno 8 maggio alla presenza del Questore Giuseppe Gammino, del Capo di Gabinetto della Prefettura Dott. Trombadore e del Commissario del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Ragusa Inf. Volontaria Terranova,presso l’Hot Spot di Pozzallo, è avvenuta la consegna ufficiale dei giocattoli raccolti dal 26 aprile al 7 maggio 2017.

La raccolta di giochi, giunta alla seconda edizione, è stata straordinaria, grazie alla generosità dei più piccoli e delle loro famiglie.

Il progetto nato nel 2014 durante uno dei numerosi sbarchi presso il porto di Pozzallo aveva già avuto un positivo riscontro, ma quest’anno la raccolta ha superato ogni aspettativa.

Il Questore Giuseppe Gammino ha messo a disposizione per il 2017 non solo gli uffici della Questura di Ragusa ma anche quelli dei Commissariati di Comiso, Modica e Vittoria.

Il fine era quello di estendere la raccolta a tutti i cittadini della provincia così da poter aiutare quanti più bimbi possibile, strappando loro un sorriso dopo la grande fatica del lungo e pericoloso viaggio.

Anche quest’anno, per realizzare il progetto, quale partner migliore se non la Croce Rossa Italiana,che ha accolto sin da subito l’iniziativa con grande entusiasmo rinnovando la propria disponibilità.

Grazie alla divulgazione da parte degli organi di stampa e mediante le pagine facebook della Questura di Ragusa e del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana, la notizia della raccolta è stata divulgata a tutti in brevissimo tempo, tanto che dopo poche ore dall’inizio a decine si sono recati negli uffici della Polizia di Stato per consegnare i giocattoli usati e nuovi ai Volontari della Croce Rossa pronti a raccoglierli.

Quest’anno anche le scuole elementari di Ragusa hanno offerto un valido supporto per la raccolta; il Provveditore di Ragusa e tutto il corpo docente delle scuole ragusane hanno raccolto i giochi anche in classe fungendo da ulteriori punti di raccolta, permettendo ai genitori di accompagnare i piccoli a scuola con il loro sacco pieno di giochi.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca