Truffa on line. Si spacciano per “Conad” o “Lidl” e fregano i consumatori

emailE’ stata segnalata una truffa on line da parte di alcuni cittadini: la catena di supermercati  Conad e Lidl mandano alcune mail invitando  a beneficiare di offerte di buoni spesa, offerte di prodotti, richieste di compilazione questionari e sondaggi. Per ottenerli, si richiede inserimento dei dati personali ed i dati della carta di credito. Sia Conad,  sia lo “Sportello dei Diritti”,  che Adiconsum mettono in guardia i cittadini pubblicando nei propri siti internet ufficiali l’avviso della frode con tutti i dettagli.

Da qualche settimana continuano ad arrivare  a pioggia  alcune mail da parte di Conad e Lidl che promettono di regalare Iphone, trattamenti di bellezza, offerte di buoni spesa, prodotti, e precisando che a carico del cliente sono previste le sole spese di spedizione ed è per tale ragione che vengono richiesti dati personali e quelli della carta di credito, oltre alla compilazione di questionari e sondaggi.

“Siamo lieti di informarti che sei stato selezionato per ricevere la possibilità di un  buono omaggio per Conad valore di 500 euro”. E’ il contenuto di una mail pervenuta ad una modicana che tra l’altro non ha rilasciato alcun autorizzazione al trattamento dei dati  personali alla catena dei supermercati, e da qui che è iniziato il sospetto. Nella mail poi invitano anche a prendere un momento per rispondere ad alcune domande veloci e la tua ricompensa da Conad! Per richiedere il buono regalo gratuito, Clicca qui. Confermare la partecipazione al più presto possibile perché L’evento si concluderà presto. Conad, che  ha preso le distanze da questa mail il cui mittente risulta alquanto fittizio: Conad (berne@muzic72.labelhaux.com), ha pubblicato nel sito ufficiale una nota con la quale invita a stare attenti alle truffe digitali: Vi informiamo che sul web si sta verificando l’invio di e-mail, apparentemente inviate da Conad, con offerte di buoni spesa, offerte di prodotti, richieste di compilazione questionari e sondaggi che non sono in alcun modo riferibili a Conad, al suo marchio e segni distintivi.  Vi invitiamo pertanto a cestinare i messaggi e a non dare seguito ad alcuna richiesta per iniziative cui Conad è completamente estranea.

Sia Conad,  sia lo “Sportello dei Diritti”,  che Adiconsum mettono in guardia i cittadini. Anche Lidl invia mail dello stesso contenuto ma fa anche di più: posta i commenti di presunti clienti che avrebbero già usufruito di regali e agevolazioni. Pertanto anche l’Adiconsum Ragusa,  alla quale è stato segnalato un caso simile con mail che arrivano da banche e poste, invita gli utenti a non aprire alcun link e non rispondere per evitare il rischio del prelevamento di somme dalla carta di credito e altresì casi di phishing, la truffa su internet attraverso la quale un malintenzionato cerca di ingannare la vittima convincendola a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso.

Viviana Sammito

Qui sotto l’email ricevuta da un un cittadino

email 2

 

1 Comment

  1. Simone scrive:

    Ma almeno scrivessero bene sti ladri bastardi: “ESSERE NOSTRO LIDL VINCITORE SEMPRE” ma che vuol dire.
    Oggi come oggi nessuno ti regala nemmeno 5 centesimi.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca