Ha scavalcato la ringhiera di delimitazione fra il boschetto della villa e la vallata, la donna che stamattina è stata recuperata in un burrone in prossimità del fiume Ippari. A raccontarlo sarebbe un testimone che ha notato il gesto della donna.

Vi abbiamo dato la notizia qualche ora fa qui

La squadra del distaccamento di Vittoria è intervenuta alle 11.30 nel boschetto della Villa comunale di Vittoria, per cercare la donna.

I pompieri si sono calati fra gli anfratti della vallata, notando più volte la malcapitata che percorreva gli angusti viottoli del costone, perdendola più volte di vista fra gli arbusti. L’intervento di un elicottero del 118, che ha perlustrato l’area dall’alto, non è risultato risolutivo per l’individuazione della signora. Dopo vari tentativi, i volontari della protezione civile “G.Caruano” hanno avvistato a valle, in prossimità dell’argine del fiume ippari, la malcapitata che è stata prontamente recuperata dai VV.F. per essere consegnata al personale del 118 che l’ha trasferita presso il nosocomio Giovanni Paolo II di Ragusa.

Sul posto anche i Carabinieri e la Polizia di Stato di Vittoria.

I Vigili del Fuoco hanno terminato il loro compito alle ore 15.00.

Rimane da chiarire il motivo di tale gesto della donna.