Scicli – Denuncia contro il Comune per interruzione di pubblico servizio

COMUNE DI SCICLIUn cittadino di Scicli, ex consigliere comunale, ha sporto denuncia contro il Comune di Scicli per interruzione di pubblico servizio.

Il cittadino sciclitano si è presentato presso la caserma dei Carabinieri il 20 luglio per denunciare fatti accaduti all’interno degli uffici del comune due giorni prima.

Il denunciate ha dichiarato di essersi recato presso gli uffici dell’Urp intorno alle ore 11:30 del 18 luglio per verificare lo stato di una pratica protocollata il 12 e riguardante la richiesta di intervento per far pulire un terreno incolto pieno di sterpaglie e a forte rischio incendio. Non avendo ricevuto alcuna risposta, l’uomo si è recato dai Vigili Urbani che lo hanno informato di non aver ancora ricevuto la nota da parte del Comune così hanno rinviato lo stesso a verificare lo stato della pratica.

All’Urp – ha denunciato l’ex consigliere comunale- non ho trovato nessuno che potesse darmi risposta, così sono stato rinviato alla responsabile del settore che, però, non c’era nemmeno, subito dopo ho cercato uno dei commissari straordinari, ma anche di questo non c’era traccia, fino ad essere indirizzato dalla Segretaria comunale. Quest’ultima – sempre secondo quanto denunciato dall’uomo – avrebbe risposto che non c’era personale per assicurare il servizio di comunicazione con la Polizia Municipale, per questo motivo la nota non è stata trasmessa.

Così l’ex consigliere, ritenendosi vittima di interruzione di pubblico servizio ha pensato di andare dai Carabinieri e denunciare i responsabili del reato sopraesposto. «quando si assegnano le ferie ai dipendenti – ha dichiarato l’uomo- bisogna mantenere sempre efficiente il servizio che si rende ai cittadini»

Carmelo Riccotti La Rocca

 

3 Comments

  1. Aldo scrive:

    Bravo, hai esercitato un tuo diritto (e dovere) con impegno. Sei un esempio per la comunità e col tuo gesto inviti chiunque subisca un disservizio ad agire proattivamente come tu hai fatto.Grazie

  2. Io sono Io scrive:

    Al di la’ dall’essere consigliere anzi ex, ma come libero cittadino vorrei che tutti denunciassimo quando ci troviamo di fronte a disservizi di tale genere, chi preposto al funzionamento all’organizzazione al coordinamento dei servizi tutti non puo’ con ritenersi con la coscienza a posto dicendo di non avere personale sufficiente per assicurare un servizio, potrebbe e dovrebbe prima ancora di concedere ferie permessi e quant’altro assicurare la continuita’ di un qualunque servizio al buon funzionamento della macchina amministrativa, le colpe la si da’ sempre o quasi ai politici di turno, ma non sempre è cosi, bisogna denunciare denunciare e denunciare per qualsivoglia malfunzionamento chi di dovere, sia esso caposervizio caposettore o anche la coordinatrice se dipendesse da una sua inadempienza.

  3. Aldo scrive:

    Potresti darci istruzioni descrivendo il tipo di denuncia fatta ai Carabinieri? Qual è cioè l’iter da seguire e chi hai denunciato esattamente (l’ente Comune o le singole persone)?

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca