In data 27 febbraio 2020, la Polizia di Stato ha tratto in arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in Istituto Penale Minorile emessa dal Tribunale per i Minorenni di Catania – Ufficio G.I.P., su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania, un minorenne gravemente indiziato di avere commesso una rapina.

Le indagini, svolte dagli investigatori del Commissariato di Vittoria e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, erano scaturite lo scorso 6 febbraio 2020, quando in pieno centro cittadino era stata consumata una rapina ai danni di una donna ungherese.

La donna, infatti, quella sera, mentre era intenta a rientrare presso l’hotel dove alloggiava, era stata aggredita e derubata da un soggetto che, dopo essere riuscito a sottrarle il portafoglio, si era subito dileguato.

Le indagini immediatamente avviate hanno consentito di individuare il presunto autore del reato e di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a suo carico tali da portare all’emissione di apposita misura cautelare.

Dopo la cattura e le formalità di rito il ragazzino è stato condotto presso l’Istituto Penale Minorile a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.