“L’omicidio dell’ex collaboratore di Giustizia Orazio Sciortino, che dalle prime notizie sembrerebbe una vera e propria esecuzione in stile mafioso, getta l’ennesima ombra inquietante sul territorio di Vittoria e della provincia iblea. Atto che condanniamo fortemente. Sciortino ha contribuito a fare luce sull’eccidio di San Basilio di Vittoria avvenuto il 2 gennaio 1999 che fece cinque vittime, tra cui giovani totalmente

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!