Nei giorni scorsi, personale della Stazione Carabinieri di Scoglitti, hanno eseguito un controllo presso un’abitazione della frazione marinara ove sono emerse anomalie sull’impianto di allaccio ai contatori dell’energia elettrica.

Pertanto i Carabinieri, insospettiti hanno avvisato personale tecnico dell’Enel che, con propri misuratori, ha costatato irregolari consumi di energia elettrica.

Da approfonditi controlli tecnici è emerso l’esistenza di una alterazione dell’impianto di fornitura di energia elettrica mediante un illecito cablaggio di cavi tale da manomettere il misuratore di energia elettrica.

Dopo che il personale tecnico dell’Enel ha proceduto a rimuovere il contatore manomesso e ripristinare la sicurezza dell’impianto elettrico, i militari hanno identificato gli utilizzatori dell’immobile in T.A. e T.A., cittadini albanesi rispettivamente di cl.81 e cl.79.

Terminate le procedure di identificazione li hanno deferiti in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per furto aggravato in concorso di energia elettrica.




Foto: repertorio NoveTv