Da quanto emerge da una ricerca del Centro studi di Confcooperative, sarà un italiano su due a fare regali per l’Epifania, per una spesa complessiva di 2,3 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 2,2 miliardi di euro stimati per lo scorso anno.

Stando sempre alla ricerca del Centro studi di Confcooperative,  la spesa media per ciascun consumatore sarà pari a ottanta euro. Un aumento determinato dall’effetto combinato dei saldi in corso, ma anche e soprattutto dal Black Friday e dal Cyber monday per quanto riguarda giocattoli e abiti, spiega l’associazione.

A farla da padrone saranno i doni per i più piccoli: giocattoli e calze piene di dolci, cioccolato ma anche carbone prodotto con zucchero italiano.

Il 38% degli acquisti sarà rappresentato dai giocattoli con un +12% rispetto allo scorso anno.

Confcooperative segnala anche che “le festività hanno acuito le difficoltà per circa due milioni di famiglie che vivono sotto la soglia di povertà”.