La corte d’assise d’appello di Caltanissetta, confermando la sentenza di primo grado, ha condannato all’ergastolo i boss Salvo Madonia e Vittorio Tutino, imputati della strage in cui persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i 5 uomini della scorta.

Sono stati condannati a 10 anni Francesco Andriotta e Calogero Pulci, accusati di calunnia; hanno rilasciato false dichiarazioni.

I giudici hanno infine asserito estinto per prescrizione il reato contestato a Vincenzo Scarantino pure lui imputato di calunnia.