Lo stalking è un reato. Per questo motivo un 52enne di Ragusa, accusato di aver perseguitato la sua ex convivente perché non voleva accettare la fine della loro relazione, è stato condannato ad un anno di reclusione e 6mila euro di risarcimento danni.

La vittima, una donna ragusana, aveva denunciato lo stalker perchè la seguiva, le telefonava, le inviava sms, email e pedinava anche il suo nuovo compagno.