Il centro sinistra di Scicli (PD, Italia viva, Partito Socislista ) esprime apprezzamento per la dichiarazione resa dal Sindaco Enzo Giannone sulle risultanze della relazione della commissione regionale antimafia.

“Condividiamo la sua richiesta di tenere alta l’attenzione sulla vicenda dei rifiuti e dell’ingiusto scioglimento del consiglio comunale di Scicli, e nel contempo confidiamo che la sua richiesta, agli organi preposti, di condurre indagini e approfondimenti su quanto emerso dalla stessa relazione, per accertare la responsabilità a tutti i livelli, si trasformi subito in azione – affermano Marianna Buscema (Consigliere Italia Viva), Omar Falla (Segretario Pd) e  Armando Fiorilla (Segretario PSI) -.

Per tale ragione invitiamo il sindaco – nell’interesse della collettività tutta e per rendere onore all’ insanabile offesa subita in primis dal dott. Susino, costretto alle dimissioni e alla città intera per aver subito l’onta dello scioglimento – di voler dare incarico ad un legale di comprovata capacità ed esperienza nonché prestigio professionale, affinché depositi presso gli organi competenti gli atti necessari, ad avviare e poi monitorare l’attività che ne prenderà corso anche mediante indagini difensive, al fine di garantire il più possibile il risultato positivo per la città intera con l’individuazione dei responsabili.

Su questa iniziativa, e qualunque altra – scrivono i tre – troverà il nostro appoggio e sostegno, noi vigiliamo e attendiamo riscontro immediato! Scicli merita di essere difesa e ha diritto a chiedere i danni a chi l’ha offesa!”