“Il bilancio di un anno di strisce blu – il 2020 – dimostra  che il Comune ha di Scicli  ha incassato la cifra insignificante di € 39.132. Detto importo è ricavato dalle Determinazioni di approvazione dei rendiconti 2020 (nn. 64/2020 -121/2020- 81/2021).” Ad affermare ciò è il dott. Giuseppe Implatini, presidente del Comitato Cambiare Scicli. 

In una nota stampa, Implatini scrive: “Va sottolineato che fino al 2018 – con le Determinazioni venivano pubblicati  i rendiconti integrali degli incassi delle strisce blu – vale a dire gli incassi totali – gli incassi spettanti alla società di gestione  e quelli spettanti al  Comune.

Pertanto abbiamo richiesto – a norma di legge – la copia  dei rendiconti trimestrali – presentati dalla società CAIA SRL – riguardanti la “Gestione delle strisce blu”  per gli anni 2019 – 2020 e  per i tre trimestri del 2021 che dovranno essere forniti entro 30 giorni dalla  data di presentazione della nostra istanza. Provvederemo ad informare tempestivamente i cittadini di Scicli – non appena riceveremo i suddetti rendiconti – in modo da poter valutare la convenienza di affidare in appalto la gestione delle strisce blu  a società di esterne.

Attualmente – scrive ancora Implatini –  a Scicli abbiamo  245 parcheggi a pagamento  e 75 a  Donnalucata – un numero troppo elevato per le esigenze di un piccolo paese e soprattutto alle necessità degli utenti, tanto è vero che parecchi restano vuoti.




Questa situazione ha creato enormi disagi ai cittadini di Scicli – aggravati dalla estensione delle  strisce blu ai giorni festivi e fino alla mezzanotte nei mesi di luglio e agosto di ogni anno e  contemporaneamente ha penalizzato le attività commerciali poiché i turisti a volte preferiscono disertare Scicli per recarsi in altri luoghi dove non vi sono parcheggi a pagamento.

Riteniamo quindi – si legge ancora nel comunicato di Cambiare Scicli – che una cifra insignificante di introiti  di € 39.132  non possa giustificare né questi disagi né tanto meno i danni recati alle attività commerciali.

Ritorneremo sull’argomento non appena avremo i dati integrali  degli incassi delle strisce blu.”