Mario Incudine. Si, lui, proprio lui, l’ennese Mario Incudine ha chiuso i grossi eventi inseriti dal Comune di Scicli nel cartellone R#estate a Scicli.

Lunedì sera, al Teatro Italia (l’evento era previsto a Villa Penna, spostato dagli organizzatori a causa delle incerte condizioni meteo) ha impressionato, emozionato e stupito i presenti, ha fatto commuovere e sorridere il pubblico presente al Teatro con il suo “Mimì, da sud a sud sulle note di Domenico Modugno”. Applausi e standing ovation per il cantante siciliano che ha raccontato Modugno seguito da un attentissimo pubblico che a fine spettacolo lo desiderava ancora sul palco del teatro Italia dove Mario era già salito nel 2013 per sposare una giusta causa: una serata di beneficenza per raccogliere fondi a sostegno dell’associazione Paolo Ferro.

Lo spettacolo si è concluso con il cantante in mezzo al pubblico, è sceso dal palco assieme ai musicisti cantando “Malarazza”.

Una serata che rimarrà per sempre impressa nella mente dei tanti presenti, perchè certe emozioni che ti attraversano il cuore, non si possono dimenticare.

La serata è stata resa possibile anche grazie al supporto di aziende private: U kiosku e Rusticana, Basile Pasticceri, Fattoria delle Milizie, Gioielleria Ellepi Preziosi, SD Scavi, Terra Mare Emporio, Profumo di Pizza, Ag Pasticceria, Fantasy Bar Gelateria, Promo Service, Vilardo commissionari ortofrutticoli mercato Donnalucata, Pata Pata, Mifune Judo, Emporio degli Animali, Elios.

Le Foto sono di Toto Clemenza