Sono passate solo tre settimane dal suo esordio e la Welcome Scicli Card è diventata punto di riferimento per chi vuole visitare la cittadina iblea, godendo pienamente delle sue bellezze. Venti euro infatti bastano per visitare ben tredici siti culturali e passare una giornata all’insegna della cultura.

Dal 19 luglio, giorno di battesimo dell’iniziativa, sono state staccate oltre cento card che hanno permesso ai viaggiatori di scoprire pienamente la città: dalle chiese barocche con i suoi campanili e opere d’arte a musei della farmacia, del costume, naturalistici fino ad arrivare agli sfarzosi palazzi nobiliari, alle grotte di Chiafura e al set cinematografico del Commissariato di Vigata, la card consente un appassionante viaggio che regala ai visitatori l’essenza di Scicli.




Voluta fortemente dal Comune di Scicli e da tutti gli attori che operano nella fruizione dei siti culturali sciclitani, la Card ha reso ancora una volta merito a una città vocata a cultura e accoglienza, rendendo ancora più speciale vivere l’estate a Scicli.

Dal 12 agosto al 18 agosto i siti culturali a Scicli chiudono a mezzanotte, annuncia il vicesindaco Caterina Riccotti.