Una delegazione di parrucchieri ed estetisti di Scicli si è radunata questa mattina (4 maggio) di fronte al Comune, in via Mormino-Penna per chiedere al sindaco di poter riaprire.

Il primo cittadino, Enzo Giannone, accompagnato dagli assessori Arrabito e Mirabella, si è intrattenuto a lungo con loro, prima al di fuori delle stanze di Palazzo di Città e poi all’interno.

Giannone ha rassicurato il massimo impegno, come componente dell’Anci Sicilia, di spingere per poter ottenere un’anticipazione dell’apertura che – ha specificato- non dipende dal Comune. Parrucchieri ed estetisti hanno sottolineato che non possono più stare fermi e che la situazione per tanti è ormai al limite. Nel corso dell’incontro si è parlato anche del problema degli abusivi che, infischiandosene anche delle norme anti-contagio, girano nelle case delle persone.