pallamano a2Vince ma soprattutto Convince lo Scicli Sport Club del Presidente PARISI, nella terza giornata di campionato nazionale di A2, a farne le spese la compagine bagherese del Valens.

Gli sciclitani dopo un’ottima prestazione, riescono ad agguantare una vittoria che di certo ridà ossigeno alla classifica, ma soprattutto premia il lavoro svolto durante le ultime settimane d’allenamento.

Risposta positiva anche da parte del pubblico (anche se arriva con 10/12 minuti di ritardo), che si è presentato numeroso all’impianto Geodetico, gremita infatti la tribuna centrale. Tutti pronti quindi nel segno della sportività a sostenere lo Scicli, armati di tamburi e trombette.

Ma andiamo alla cronaca della gara, i padroni di casa partono subito forte portandosi sul parziale di 4-1, tutto quindi lascia presagire ad un crollo del Valens, che invece risponde con orgoglio e tenacia ricucendo pian piano il passivo, 4-4 il parziale intorno al quindicesimo minuto con i due portieri protagonisti.

La gara prosegue in equilibrio fino al 25° minuto (8-8), con gli sciclitani che ritornano in vantaggio di tre reti, ma i bagheresi riescono nuovamente a pareggiare. Il finale del primo tempo vede però protagonista lo Scicli, che riesce ad imporre un break di quattro reti che manda le squadre al riposo con il parziale di 12-8 in favore dei padroni di casa.

Nei primi quattro minuti del secondo tempo gli ospiti riescono a contenere l’esuberanza dei padroni di casa, ma poi gradualmente cedono il passo allo Scicli che già al quinto minuto porta a sette le reti di vantaggio, 17-10 il parziale.

Colpo di scena al decimo, il portiere dello Scicli nel tentativo di intercettare un contropiede, azzarda un’uscita dalla propria area di rigore, toccando sfortunatamente il giocatore avversario e quindi (come da regolamento) : rosso diretto, in campo quindi il giovane portiere appena 17enne Angelo Stornello, che ben figura fra i pali parando anche un rigori e diversi tiri.

L’espulsione di Iacono non demoralizza i padroni di casa, che invece aumentano il ritmo della gara, incrementando il vantaggio, che intorno al diciannovesimo minuto raggiunge le dodici reti di scarto (27-15), anche se c’è da dire che i ragazzi di mister Accardo danno il massimo onorando la gara e la maglia.

La gara nei minuti finali continua con una rete per parte, chiudendosi sul 31-23 in favore dello Scicli, che agguanta il successo. Gara molto fisica e tosta che premia il maggior tasso tecnico dello Scicli, almeno due assenze pesanti per parte nelle formazioni, gara quindi che conferma la netta crescita degli sciclitani, ma sottolinea che la squadra di Accardo da non sottovalutare (lo dimostrano i 6 punti raccolti nelle prime due gare).

Soddisfatto a fine gara il presidente Parisi: << Oggi era importantissimo vincere sia per la classifica, sia per il morale della squadra. Venivamo da due sconfitte consecutive, che ci avevano lasciato l’amaro in bocca per come erano maturate. La squadra cresce di partita in partita, adesso andiamo avanti, godiamoci questa vittoria, ma dobbiamo restare concentrati per la prossima gara perché non sarà facile fare risultato a Enna, ma a noi questo tipo di sfide ci esaltano, quindi incrociamo le dita e che vinca il migliore >>.

Prossimo impegno di campionato per lo Scicli Sport Club, Sabato 26 Ottobre a Enna.

 

Formazioni:

 

SCICLI S.C. : Iacono F. – Stornello A. – Ammatuna L.(3) – Ballaera D. – Carnemolla D. (8) – Donzella R.(2) – Giannone C. (1) – Marino G. (1) – Parisi Assenza E. – Raimondo M.(1) – Russo S.(12) – Aprile A. – Calvo D – Mussini A.(3).

Allenatore: Andrea CUZZUPE’