Nella splendida cornice di Palazzo Spadaro, è stato presentato il cartellone natalizio del Comune di Scicli.

Il cartellone, dal titolo “Natale è…”, prenderà il via giovedì 8 dicembre con l’inaugurazione dei mercatini di Natale in Piazza Italia e da venerdì 9 sarà aperta la Villa Penna, il vero cuore pulsante del Natale a Scicli. Per l’occasione, venerdì si terrà una grande parata natalizia per le vie di Scicli, con partenza alle ore 16:30 dal Municipio. Sarà un momento di gioia e divertimento per tutti, dai più piccoli ai più grandi, con Babbo Natale in calesse e diverse mascotte.

Tutti gli eventi hanno un filo conduttore: la famiglia. Natale è….famiglia.




Gli Ass.ri al ramo, Gianni Falla, Elio Tasca e Cettina Portelli, che ringrazio, hanno programmato una serie di iniziative che immergeranno Scicli in un’atmosfera natalizia che la nostra città non vede da anni – afferma il sindaco Mario Marino -. Quale migliore ideale, se non la famiglia, per creare momenti di aggregazione e socialità. Da qui è nata l’idea della Villa di Babbo Natale, presso un luogo molto caro agli sciclitani e la cui valorizzazione non è più rinviabile, ovvero la già citata Villa Penna. All’interno della Villa di Babbo Natale saranno presenti i mercatini di Natale, dove si alterneranno per tutto il mese artigiani locali, della Provincia e non. Durante il percorso all’interno della Villa – ancora Marino -, si vivrà la magia del luna park, con la presenza dell’intramontabile zucchero filato e, come ha ben detto l’Ass.re Falla, da quel momento si entrerà in pieno nel sogno di tutti i bambini, il mondo di Babbo Natale.”

Saranno presenti laboratori per bambini e adulti e momenti di studio delle nostre tradizioni e manifestazioni folkloristiche. Una vera e propria aggregazione e socializzazione intergenerazionale e senza distinzioni, con al centro la volontà di stare insieme.

Ancora il Sindaco: “All’interno della Villa, sia di giorno che di sera, ci saranno eventi e spettacoli che faranno vivere in armonia e, consentitemi questa parola, magia questo Natale di rinascita. Il primo vero Natale in compagnia dopo tre anni di restrizioni e paura. Il Natale sciclitano non si svilupperà solo a Villa Penna, poiché coinvolgerà i palazzi storici, le chiese e le piazze, con concerti, spettacoli ed eventi di vario genere e qualità. Non solo, avremo le Vie dei Presepi, che ogni anno riscuotono enorme successo, dove le famiglie, le associazioni e gli artigiani inseriti all’interno del circuito di visite turistiche permetteranno agli appassionati, sciclitani e non, di mostrare i propri presepi. Come ha detto Sua Santità Papa Francesco, “il presepe insegna come Dio si rivela non come uno che sta in alto per dominare, ma come colui che si abbassa, piccolo e povero, per servire. La via è quella dell’abbassamento, del servizio”. È compito di tutti noi, credenti e non, amministratori e non, tutelare la nostra storia, le nostre tradizioni e, per chi crede, la propria fede, come libero, sacrosanto e normale atto di civiltà.”

Il 31 dicembre si terrà il Capodanno in Piazza, per festeggiare in comunità il nuovo anno, accompagnati dalla musica e dj set. Non solo il 31, ma durante il periodo natalizio, la musica coinvolgerà le vie commerciali e più frequentate della Città con la filodiffusione musicale. Anche le borgate saranno coinvolte, attraverso l’organizzazione di concerti offerti dalle bande musicali della città. La sera della Notte della Cometa si terrà il video mapping sulla facciata della chiesa di San Bartolomeo.