“È necessario cambiare passo, guardare le cose con grande impegno, coraggio e senso di responsabilità, ma anche con grande fiducia verso la forza, l’onestà e la cultura del lavoro che contraddistinguono Scicli e gli sciclitani.” Così in un comunicato stampa congiunto i rappresentanti di Libertà Popolare, Obiettivo Comune, Scicli al Centro e SiAmo Scicli, riuniti lo scorso venerdì. E’ stato il primo incontro, ” produttivo e partecipato – si legge nella nota stampa -, utile al confronto e che ha posto l’attenzione sui punti in comune tra le nostre liste civiche, in termini di visioni e progetti per Scicli, incentrando il dibattito su tre elementi chiave: il dialogo, l’ascolto e, soprattutto, la concretezza. Nel corso dell’incontro si è posta l’attenzione su settori vitali della nostra economia, come l’agricoltura ed il turismo, sul rilancio infrastrutturale ed il completamento delle opere pubbliche in fieri, sulla necessità di ridare centralità alle nostre borgate e contrade, nonché sulla fondamentale apertura delle porte del Comune al singolo cittadino, che deve poter interloquire con gli amministratori. Un vero e proprio nuovo patto di collaborazione tra l’Ente ed il cittadino, per intervenire tempestivamente e risolutivamente in presenza di criticità sul territorio.”

Considerato l’esito positivo di questo primo incontro i movimenti civici, si dicono fiduciosi circa una prosecuzione del dialogo che è stato avviato.