Un lavoro sottotraccia durato molti mesi vedrà la luce domani, venerdì 5 luglio alle ore 18, nella stanza del sindaco di Scicli, Mario Marino.

La Zecca dello Stato, il Ministero Ministero delle Imprese e del Made in Italy, e Poste italiane, insieme al sindaco Marino e alla sua giunta, presenteranno il Francobollo raffigurante Scicli.

Sono stati gli uffici della “Scicli Film Commission” a curare questa iniziativa inedita, che pone Scicli come città immagine per l’Italia, alla luce peraltro della circostanza che il Francobollo è stato tirato in ben 250 mila copie.

Una grande operazione di brand per la città, che diventa così icona per collezionisti e filatelisti.

Il Francobollo ritrarrà il Colle di San Matteo, immagine simbolo di Scicli, città che accresce così il suo prestigio e la sua dimensione di “mito”, nell’accezione greca del termine, di luogo del racconto.

Il Francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio naturale e paesaggistico dedicati ai Borghi d’Italia – Serie turistica: Scicli” è stato realizzato grazie a una foto donata da Luigi Nifosì.

Domani pomeriggio, 5 luglio, dalle ore 18.00 in poi, le Poste e il Comune allestiranno un gazebo in cui sarà possibile acquistare il francobollo, avere l’annullo filatelico e acquistare i prodotti legati al “Francobollo Scicli”: la Cartolina filatelica di emissione affrancata con un esemplare annullato dal Bollo speciale giorno di emissione; la busta primo giorno affrancata con un esemplare annullato dal Bollo speciale giorno di emissione; il Bollettino illustrativo.

Il Francobollo sarà reso noto solo domani.

Il gazebo per l’acquisto sarà aperto dalle ore 18:00 alle ore 20:00.