“La Barca del lungomare di Cava d’Aliga ieri è tornata a splendere, dopo una settimana di lavoro di Ginevra Rapisarda e di tutta la sua famiglia.” Così l’associazione Cava d’Aliga d’aMare.

“Ginevra – ci raccontano dall’associazione –  pensava di dipingerla solamente, ma appena ha intrapreso il lavoro si è accorta dello stato in cui versava la barca, le staffe e i bulloni che reggevano le vele erano completamente arrugginiti ed il legno completamente rovinato. Ginevra non si è affatto scoraggiata e con il sostegno del papà e quello economico della nostra associazione ha restaurato anche tutta la struttura. Noi dell’Associazione Cava d’Aliga d’amare la ringraziamo e ringraziamo anche il papà Vito, per aver dedicato una settimana delle proprie vacanze a restaurare un bene della collettività cavadalgese. Ringraziamo anche Andrea Virderi, Stefano Guarino e Gaetano Migliorisi per aver collaborato nelle operazioni di montaggio e smontaggio.”

Stasera alle ore 19 è prevista una cerimonia di inaugurazione.

Doveroso un ringraziamento da parte di tutta la comunità sciclitana a queste persone che spendono tempo e soldi per la cura dei beni comuni.

Ci piace ricordare che l’associazione Cava d’Aliga d’aMare ha anche organizzato per questa estate una serie di eventi, tra questi un mostra di Pittura dell’artista Aldo Zisa, proiezione di Film e documentari. L’ultimo appuntamento in programma, il prossimo 23 agosto alle ore 21:45 presso il Parco Naturalistico Costa di Carro: “Il Corvo e le Stelle”, musica e astronomia con Angelo Adamo.

Qui di seguito una galleria fotografica