Forza Italia Giovani e Forza Italia Scicli  tornano sull’argomento disservizi Ast, segnalati dalle famiglie e degli studenti di Scicli e delle borgate. “A seguito delle recenti segnalazioni a noi pervenute su gravi disservizi nelle tratte locali dell’Ast – scrivono da FI -, dopo aver presentato un’interrogazione consiliare urgente, abbiamo deciso di assumere l’iniziativa e contattare direttamente i vertici dell’Ast. Ieri, Giovedì 10 Ottobre, si è tenuto un proficuo colloquio telefonico tra il Direttore Generale dell’Ast, Dott. Andrea Fiduccia, l’On. Orazio Ragusa, i Consiglieri Comunali di Fi Scicli, Enzo Giannone e Mario Marino, ed il Coordinatore Cittadino di Forza Italia Giovani, Matteo Giannì. Abbiamo esposto al Dott. Fiduccia, che ringraziamo per la disponibilità, i disservizi a noi segnalati ed i disagi che giornalmente si trovano a dover affrontare gli studenti pendolari. In particolare, ci siamo concentrati su due cronici disservizi: costanti ritardi nel passaggio dei bus e mancato inserimento della tratta urbana Scicli-Jungi nella tariffa mensile studenti, ovvero l’abbonamento urbano Ast.

Il Direttore Generale dell’Ast ci ha riferito che l’annoso problema del ritardo dei bus verrà risolto a breve con l’immatricolazione di cinque bus, già acquistati, che saranno destinati alla nostra Provincia, andando così a sanare una grave disagio che colpiva e colpisce molti pendolari, soprattutto studenti. Per quanto riguarda il problema della tratta urbana Scicli-Jungi a tratta urbana Scicli-Jungi, già da oggi – precisano da FI –  è stata inserita nella tariffa mensile studenti, così come promesso dal Direttore Generale dell’Ast.

L’On. Ragusa, i Consiglieri forzisti Marino e Giannone, il Coordinatore Giovanile Giannì e l’intero direttivo del partito ringraziano i vertici dell’Ast, in primis il Direttore Fiduccia, per le tempestive e complete risposte alle nostre segnalazioni.”