Si sono dati appuntamento per martedì 6 Agosto presso un noto locale di Scicli i ventinove ex alunni frequentanti la scuola elementare di Jungi negli anni scolastici 1974/79 assieme al loro insigne Maestro Guglielmo Carrubba.

Sono trascorsi, infatti, 40 anni e con un passaparola e ricerche tra amici e conoscenti si sono ritrovati, con grande gioia, attorno al loro caro maestro Guglielmo Carrubba a ricordare un percorso scolastico ed umano ricco di gratitudine nonché di aneddoti e storie da riportare alla memoria.




Non è stato semplice per gli ex alunni rintracciarsi dopo quattro decenni, con visi e tratti somatici cambiati nonché con percorsi umani, professionali e luoghi di residenza diversi ma accomunati da un’amicizia d’infanzia autentica, disinteressata e, nonostante il tempo trascorso, rimasta immutata.

L’iniziativa, nata dall’idea di Claudio Trovato, Giovanni Carbone, Davide Neri e Salvatore Pitino ha trovato il plauso del M° Guglielmo Carrubba e di altri componenti il gruppo classe come  Mauro Carbone, Giuseppe Di Rosa e Santo Piccione che, alacremente, hanno ricostruito e ritrovato tutti i componenti nonostante taluni risiedano, oltre che in varie parti d’Italia e della Sicilia, anche all’estero.

Il gruppo, alquanto composito,  oggi formato da professionisti, imprenditori, dipendenti privati e pubblici, persone impegnate nel volontariato e nel sociale è altresì formato da Francesco Arrabito, Guglielmo Causarano, Gianluca Caserta, Marilena Cicero, Gianni Contarini, Giusi Ereddia, Mariangela Ereddia, Gianni Gambuzza,  Giusy Geli, Franco Giavatto, Roberto Grassiccia, Vincenzo Grassiccia, Ignazio Lopes, Salvatore Lucenti, Carmelo Lumiera, Bartolomeo Magro, Gianni Malandrino, Salvatore Miccichè, Bartolo Mirabella, Guglielmo Pacetto, Emanuele Profetto,  Michele Spadaro,  Vincenzo Spadaro, i quali  sono  stati coartefici della bella e straordinaria iniziativa.

La circostanza è stata utile per manifestare, dopo 40 anni, al proprio caro M° Guglielmo Carrubba, insegnante dalle qualità professionali ed umane non comuni, l’immutata stima, affetto ed il grazie per i  valori trasmessi e per le conoscenze, abilità e competenze acquisite e sviluppate da ciascun  ex alunno, al quale è stata consegnata una targa ricordo.

Lo stesso M° Guglielmo Carrubba, accompagnato, per la lieta circostanza, dalla moglie Rosetta, ha ringraziato, commosso, tutti gli ex alunni.

Sotto la galleria fotografica (clicca sulle foto per ingrandire)