Il Coordinamento della lista civica “Enzo Giannone Sindaco-Città Aperta”, interviene con un comunicato stampa sull’attuale scenario politico locale per fare chiarezza dopo le incomprensioni emerse nelle ultime settimane all’interno del gruppo e per evitare di leggere in futuro commenti inappropriati.

Questa settimana infatti, prima il coordinamento della  lista e poi il consigliere Bonincontro, avevano preso le distanze dal consigliere Scimonello, chiudendogli la porta in faccia. Scimonello avrà deciso di tornare sui suoi passi, e rimanere nella maggioranza votando a favore il rendiconto consuntivo 2018. Questo gesto non è certamente passato inosservato ai componenti della Enzo Giannone Sindaco-Città Aperta”, decidendo così di chiudere definitivamente questo “teatrino”, accogliendo nuovamente in casa Scimonello.




“Siamo convinti che, il tempo della divisione deve definitivamente cessare: la città di Scicli ha bisogno di strumenti reali di partecipazione, di democrazia, in grado di consentire il riavvio di un dialogo vero, tra i componenti del gruppo, la società civile e la politica – si legge nel comunicato a firma di Paolino Gambuzza, per il coordinamento della lista civica -. Condividiamo il pensiero del consigliere Guglielmo Scimonello, quando afferma che, per cultura e ideologia politica, privilegia la politica sana, quella sincera, quella che aggrega e non divide, dicendo sempre ai cittadini la verità di come stanno le cose. Insomma, una politica che abbia come strada maestra  il pensiero e l’idea della partecipazione, del coinvolgimento, del dialogo, del confronto, del chiarimento, delle pari opportunità e pari dignità, del rispetto, della trasparenza e della collegialità.

Del nostro gruppo – si legge ancora nel documento –  fanno parte uomini e donne espressione dei vari segmenti della società civile, ma che hanno come prerogativa di essere persone schiette e sincere, che possono a volte assumere comportamenti dai toni anche duri e aspri, ma alla fine riescono sempre a fare sintesi, facendo prevalere la cultura del dialogo, del confronto e della comunicazione, che va senz’altro recuperata e rafforzata.

In questa direzione s’inquadra anche il forte confronto dialettico con il consigliere Guglielmo Scimonello, avvenuto in una fase particolarmente complessa per la vita politico-amministrativa della città  quale è stata quella della discussione “Rendiconto 2018”,  concluso con il voto favorevole all’approvazione dell’importante strumento finanziario da parte del consigliere Scimonello. A lui diamo atto quindi di un comportamento responsabile e coerente rispetto alle indicazioni del coordinamento. E riconosciamo  il fatto che si è fatto trovare sempre pronto per votare tutti gli atti propedeutici al risanamento delle casse comunali.

Dopo breve passaggio chiarificatore, avvenuto anche con l’avvicendamento alla carica di capogruppo consiliare a cui i due consiglieri hanno di comune accordo destinato il consigliere Lorenzo Bonincontro, il coordinamento e i due consiglieri Lorenzo Bonincontro e Guglielmo Scimonello augurano un buon lavoro al nuovo esecutivo della Città di Scicli e al Sindaco Enzo Giannone, dichiarandosi sempre pronti a lavorare in armonia nel cammino di rinnovamento politico iniziato tre anni fa e che sta proseguendo ora con il progetto politico “Civici e Progressisti” , mettendo a disposizione di esso il proprio impegno e le proprie competenze.”