A Cava d’Aliga è arrivato lo “Smile mangia plastica”. Si tratta di un’opera artistica realizzata da Rosario Nicastro che di lavoro fa il fabbro. L’opera è stata donata alla collettività dall’Associazione Smile, una realtà presente da anni in città e che svolge attività per i diversamente abili. È uno Smile, una palla in rete metallica, installato sul lungomare della frazione rivierasca sciclitana, che invita a rispettare la nostra terra. «Il litorale Ibleo, tra cui Scicli – spiega Stefania Fiorilla, rappresentante dell’associazione Smile –  vanta alcune tra le spiagge più belle al mondo, caratterizzate da sabbia dorata finissima ed un mare limpido e pulito. Il privilegio di vivere in un tale paradiso terrestre va protetto e rispettato. Nasce per questo il progetto “Smile mangia plastica” adottato da Cava d’Aliga, uno dei borghi marinari più suggestivi del territorio Sciclitano». Obbiettivo dello “Smile mangia rifiuti” è sensibilizzare le famiglie e

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!

»