E’ il caso letterario del momento. Da tredici settimane in cima alle classifiche dei libri più venduti in Italia, “Se ti abbraccio non avere paura”, di Fulvio Ervas sarà presentato in via Mormina Penna, davanti al sagrato della chiesa di Santa Teresa, domani, 8 agosto, alle 22,30.

Sarà presente l’autore. Il libro affronta il tema dell’autismo: è il racconto della vicenda umana del padre di un bambino autistico. Per anni hanno viaggiato inseguendo terapie: tradizionali, sperimentali, spirituali.Adesso partono per un viaggio diverso, senza bussola e senza meta. Insieme, padre e figlio, uniti nel tempo sospeso della strada. Tagliano l’America in moto, si perdono nelle foreste del Guatemala. Per tre mesi la normalità è abolita, e non si sa più chi è diverso. Per tre mesi è Andrea a insegnare a suo padre ad abbandonarsi alla vita.

Andrea che accarezza coccodrilli, abbraccia cameriere e sciamani. E semina pezzetti di carta lungo il tragitto, tenero Pollicino che prepara il ritorno mentre suo padre vorrebbe rimanere in viaggio per sempre. Se ti abbraccio non aver paura è un’avventura grandiosa, difficile, imprevedibile. Come Andrea.

Il libro, che sabato scorso ha avuto dedicata una intera pagina culturale su La Repubblica, è stato motivo di dibattito anche nei più importanti talk show televisivi: dalle Invasioni Barbariche a Quinta Colonna, su Canale 5. A presentare l’autore, nell’ambito di Basole di Luce Festival, il professore Giuseppe Pitrolo.

“E’ uno degli appuntamenti degli Incontri con gli Autori –spiega l’assessore alla cultura Vincenzo Iurato -, che proseguirà con il magistrato Giuseppe Ayala il 18 agosto”.

Stasera, alle 22,30, al Carmine, concerto di Agata Lo Certo (nella foto). La cantautrice catanese, già collaboratrice di Carmen Consoli, si esibirà nel repertorio proprio e in alcune cover.