taranta sicily fest 2013 locandinaL’evento inizierà nel pomeriggio con lo stage di Pizzica Salentina e Ballettu Siciliano, due danze agropastorali tradizionali, dalle 18 alle 21 sarà condotto da Silvia Plano ed Elisa Ranno dell’Associazione Culturale “Danza E-Mozione“, insegnanti esperte formate presso la Scuola Triennale di Formazione in Balli Tradizionali del sud Italia, di Margherita Badalà (Catania).

Dopo lo stage le insegnanti condurranno la tradizionale “rota” con gli allievi e con il pubblico nel corso della serata.” Come lo scorso anno, anche quest’anno Alessandra Ristuccia calcherà il palco della III edition del Taranta Sicily Fest proponendo brani appartenenti alla tradizione siciliana.

La cantautrice nissena Alessandra Ristuccia è la Sicilia che canta e che piange, che balla e che lotta, che dorme e rincorre; la sua voce urla la voglia di riscatto del popolo siciliano. Definita dal quotidiano l’Unita’ come l’erede di Rosa Balistreri; i suoi vibrati arrivano da molto lontano, attraversando il buio del mar mediterraneo, scavando poi nella storia e nelle viscere della terra sicula ed infine come lapilli infuocati escono dal Mongibello per “raccontare il dolore ed il pianto degli ultimi, la vita difficile dei dannati della terra di tutte le epoche, dimostrando lo stretto legame della musica popolare con la vita di tutti i giorni” (L’Unita’ 26 agosto 2012).

Ad aprire le danze ci saranno i PUPI DI SURFARO che presentano il loro spettacolo “SUTTA TERRA, TERRA DI SUTTA” una produzione musico-teatrale fondata sulla lettura e rivisitazione in chiave attuale della tradizione popolare di canti e balli caratterizzanti il meridione d’Italia (tarantelle e tammurriate) congiunti alla propria ultima produzione musicale di brani, scritti in dialetto siciliano, narranti storie di gente semplice, povera e genuina.

Subito dopo a pizzicare il pubblico del Taranta Sicily Fest III° Edizione saranno il Canzoniere Grecanico Salentino.Fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante, il Canzoniere Grecanico Salentino è il più importante gruppo di musica popolare salentina, il primo ad essersi formato in Puglia. L’affascinante dicotomia tra tradizione e modernità caratterizza la musica del CGS: il gruppo è composto dai principali protagonisti dell’attuale scena pugliese, che reinterpretano in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata rituale, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta.

A fare da contorno alla manifestazione musicale, un’ampia zona espositiva, numerosi stand di artigianato locale e un ricco stand enogastronomico.

Tutte le info su www.tarantasicilyfest.it