Si è tenuta ieri sera in Viale dei Fiori a Scicli, nella sede della scuola di danza, Akademy,  la conferenza stampa per presentare la manifestazione “Un Contest per la Ricerca”.

Quella di quest’anno è la 5° edizione, si svolgerà ancora una volta al Cine-Teatro Italia di Scicli, sabato 25 dalle ore 12:00 e domenica 26 febbraio dalle ore 10:00.

Già l’anno scorso abbiamo innalzato di parecchio il livello dell’evento – ha affermato Luisa Sinacciolo, ideatrice dell’evento – voglio ringraziare sia il CSEN nella persona del Dott. Sergio Cassisi che tre anni fa ha deciso di contribuire all’organizzazione del Contest, e la Provincia di Ragusa nella persona del consigliere provinciale Silvio Galizia. Siamo inoltre orgogliosi – continua la Prof.ssa Sinacciolo – di poter dare ogni anno un contributo economico a favore della ricerca delle malattie genetiche, grazie alla raccolta fondi che proviene dalla vendita di biglietti, il cui ricavato andrà interamente a Telethon.  

“Il CSEN– ha dichiarato Sergio Cassisi- crede fortemente in questa iniziativa e nel connubbio danza-sociale. Anche quest’anno grossi nomi: Silvio Oddi, Max De Luca, Anna Pignataro, Gabriella Tessitore, Byron, … per citarne alcuni, che giudicheranno gli oltre mille ballerini che nei due giorni saliranno sul palco del cine-teatro Italia”.

Il consigliere provinciale Silvio Galizia vuole dedicare  il Contest a Marco Riccotti La Rocca, fratello del noto giornalista sciclitano, Carmelo, scomparso prematuramente a 29 anni. “Il Contest – dice Galizia- è un evento importante perché aggrega i giovani e nello stesso tempo rivolge attenzione al sociale. Più ricerca e meno armamenti – dice il consigliere provinciale –  se ci fosse stata un pò di ricerca in più, Marco forse avrebbe potuto essere ancora con noi. La provincia non può che contribuire quando ci sono iniziative come questa, sono previste oltre settanta coreografie, un chiaro segnale che uniti si vince!”.