Casi di vessazioni, di sfruttamento e di gravi violazioni contrattuali che hanno visto come vittime diversi lavoratori e lavoratrici di aziende di Ragusa e regolarmente oggetto di denuncia all’autorità giudiziaria, sono l’epigono di una pratica divenuta ricorrente per la quale la CGIL pone una linea di duro contrasto.

L’argomento sarà affrontato lunedì 28 ottobre alle ore 11 nella sede della Cgil di Ragusa.

Assieme al segretario generale, Peppe Scifo, saranno presenti Francesco Maltese, responsabile UVL (Ufficio Vertenze del Lavoro) e l’avv. Enrico Schembari.