Quindicimila euro sono stati assegnati al Comune di Ragusa dall’Unione Europea a seguito della candidatura dell’ente al bando europeo WiFi4EU Call 2.

Le risorse ottenute saranno impiegate per creare rete internet libera in alcuni luoghi principali della città. La comunicazione arriva dal portale online dedicato in cui erano inserite le candidature. Il bando WiFi4EU è una iniziativa dell’Unione Europea che prevede il diritto di tutti i cittadini europei di connettersi gratis a internet da qualsiasi luogo pubblico.




Il bando era rivolto agli organismi del settore pubblico, come ad esempio municipi, biblioteche e centri sanitari e finanzierà l’installazione di hotspot wi-fi per la rete internet libera. A suggerire l’adesione al bando europeo, attraverso uno specifico atto di indirizzo, era stato il consigliere comunale Giovanni Gurrieri del Movimento 5 Stelle che ha poi seguito personalmente la candidatura del Comune di Ragusa presentando le istanze necessarie.




“Un piccolo ma importante traguardo che permette di promuovere le connessioni wi-fi gratuite per i cittadini e i visitatori in spazi pubblici quali parchi, piazze, ospedali, biblioteche, musei e centri sanitari in tutta Europa. Un risultato dunque da condividere con i cittadini – spiega il consigliere Gurrieri – E a tal proposito desidero ringraziare il sindaco Peppe Cassì, l’amministrazione comunale, tutti i colleghi del consiglio comunale e gli uffici per aver sposato la mia proposta. Come sempre sostengo, la sinergia in ambito istituzionale permette di raggiungere e ottenere buoni risultati”.

Soddisfatto anche il sindaco Cassì: “Come già espresso ieri in consiglio comunale ringrazio il consigliere Gurrieri per l’iniziativa, esempio di come questa amministrazione sia pronta ad accogliere proposte costruttive senza contrapposizioni di principio”.