Si è tenuta  ieri la prima udienza del processo nei confronti di Veronica Panarello accusata di calunnia dall’ex suocero Andrea Stival.  Panarello sta scontando 30 anni di carcere per l’omicidio del figlio Loris, commesso il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina.

Durante l’udienza collegata in aula in video conferenza dal carcere di Torino dove si trova attualmente reclusa, la donna ha continuato ad accusare l’ex suocero.

La donna, rispondendo alle domande del suo legale, Francesco Villardita, ha

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?