Nella piazzetta di via Vittorio Emanuele Orlando, a due passi dal Liceo Classico e dall’Istituto Crispi, da ieri c’è una panchina blu, colore simbolo della consapevolezza dell’autismo.

A verniciarla sono stati i ragazzi del centro diurno Autos, che si occupa di dare supporto a persone con disturbi dello spettro autistico e alle loro famiglie.

“Hanno scelto una panchina perché è visibile a tutti, alla luce del sole. Hanno scelto una panchina perché è un luogo adatto a chi non ha fretta ma si concede la pazienza di comprendere – spiega il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì -. Abbiamo voluto sostenere questa iniziativa non solo perché meritevole, ma per esprimere il ringraziamento dell’Amministrazione e di tutti i ragusani a chi ogni giorno supporta questi ragazzi pieni di vita e le loro famiglie.”