Nell’ambito dei servizi pianificati e disposti dal Questore di Ragusa per tutto il territorio ibleo, finalizzati a prevenire e reprimere la commissione di reati di natura predatoria, gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa lo scorso mercoledì hanno scoperto un nascondiglio dove era stata occultata una cassaforte contenente quattro fucili, una pistola, varie cartucce, nonché cinque penne di note marche, prodotte in serie limitata e di elevato valore commerciale.

Nel prosieguo dell’attività investigativa gli Agenti della Questura hanno accertato che la cassaforte risultava essere stata oggetto di furto perpetrato a Modica e denunciato lo scorso 11 agosto dal proprietario che deteneva legalmente le armi sottratte.

La refurtiva rinvenuta su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stata restituita al legittimo proprietario.

Continua l’attività di prevenzione e controllo del territorio da parte della Polizia di Stato nonché l’attività investigativa finalizzata all’identificazione degli autori dei furti.