Il gruppo degli ex sussidiati del comune di Ragusa, dopo un mese, ha lasciato questa mattina il presidio dopo avere ricevuto rassicurazioni da parte del prefetto di Ragusa Annunziato Vardè, il quale a quanto pare, ha inteso fissare un incontro ma a patto che venga rimossa la tenda e che gli indigenti tornino nelle loro rispettive abitazioni.

Lunedì alle 9 gli ex sussidiati saranno in Prefettura insieme con la Cgil. Il massimo rappresentante del governo in provincia , dopo avere constatato l’atteggiamento di decisione dei protestanti nel continuare la lotta,  nonostante i malori e recenti soccorsi in ospedale per il troppo freddo a cui sono stati esposti gli anziani, ha  ritenuto prendere seriamente in considerazione il caso al fine di trovare tempestivamente un accordo.

Gli indigenti hanno riferito alla Digos ufficialmente di aver abbandonato la tenda di protesta in Piazza Poste ma tuttavia si riservano di organizzare ulteriori più incisive forme di protesta qualora non venissero accolte le loro richieste.

Viviana Sammito

Fonte: lagazzettaiblea.it