Il 22 novembre alle ore 17, presso la Biblioteca delle Donne, che ha sede nella Biblioteca civica “Giovanni Verga” di Ragusa, si terrà la presentazione del libro “Dalla servitù alla libertà”, alla presenza della curatrice, Giordana Masotto, e di Michela Spera, sindacalista e da lungo tempo attiva partecipante alla Libreria delle Donne di Milano.

Il volume raccoglie, disponendoli in modo ragionato, cosa che è già interpretazione, gli scritti prodotti dal Gruppo di Lavoro della Libreria delle Donne di Milano, nel periodo 2008- 2014.

Il tema non è il lavoro delle donne, ma il punto di vista delle donne sul lavoro di tutti e anzi, a partire dal lavoro, il punto di vista delle donne sulla società, sulla politica, sui tempi e sul tempo, sull’essere, sul voler esserci.

E’ un libro corale eppure fortemente coerente nel suo dipanarsi: trae origine dalla concretezza del vissuto, per poi divenire ri-elaborazione dal valore universale. Una ricerca di formule e definizioni – come quella magistrale di “tutto il lavoro necessario per vivere” che supera la sterile differenza tra lavoro retribuito e lavoro di cura – che è ricerca di senso e aspirazione alla costruzione di alternative ai percorsi già tracciati e tracciati da altri.

Così come è avvenuto nelle numerose occasioni in cui il volume è stato presentato al pubblico, l’illustrazione del testo non è che l’innesco, il catalizzatore di riflessioni sempre in divenire e sempre fortemente connotate dal qui e ora”.

Alessia Russo