Sembrerebbe tutto regolare, stando alla vendita dei prodotti ortofrutticoli nei tre importanti mercati della Sicilia Sud Orientale, Vittoria, Donnalucata e Santa Croce Camerina. I tir stanno caricando per consegnare oltre Isola. Partenze regolari, fanno sapere dalla agenzie trasporti.

Al momento quindi pare non ci sia alcun blocco dell’attività di scarico e carico delle merci, come preannunciato da alcune associazioni di autotrasportatori che hanno indetto la protesta in Sicilia per il caro navi.

La situazione nei due porti, dove sono presenti agenti della Digos, è nella norma.

A Catania, invece, alcuni aderenti alle associazioni di categoria e del movimento dei Forconi stanno presidiando l’ingresso Darsena del porto, vicino la zona del Faro Biscari.

“Catania, Porto chiuso – scrive Mariano Ferro, leader de I Forconi – . Quelli contro lo sciopero perché si fanno danni all’economia venite e glielo spiegate. Chi guida giorno e notte per trasportare le vostre merci vuole solo guadagnare dal lavoro pesante che fa e non vuole fallire. Se non siete d’accordo dategli una protesta alternativa per farsi rispondere dal Governo.”