Si è soliti dire taglio del nastro, ma nel caso di Ibla Grand Prize sarebbe meglio dire taglio della torta perché i trent’anni vanno festeggiati, e alla grande. Ieri a Ragusa Ibla ha preso il via la 30esima edizione del concorso internazionale di musica classica con la direzione artistica del maestro Salvatore Moltisanti, una festa di compleanno che per sette sere, da ieri e fino a mercoledì 28 luglio, allieterà le serate iblee. Ospite d’onore come sempre la grande musica classica affidata alle decine e decine di talenti che da tutto il mondo hanno raggiunto il quartiere barocco per esibirsi davanti alla giuria e al pubblico. Le regole anti-covid hanno obbligato a un cambio di programma, ma non hanno

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?