sbarchi 2Ancora immigrati a Pozzallo, ieri, nel tardo pomeriggio al Porto ne sono arrivati 259.

I profughi sono stati soccorsi nel canale di Sicilia da una nave militare nell’ambito dell’operazione «Mare Nostrum». Fra i 259 clandestini 48 donne e 61 minori. Tutti sono stati visitati nel porto ibleo dal personale medico dell’Asp di Ragusa. Sette donne in stato di gravidanza sono state trasportate in ambulanza negli ospedali di Ragusa e Modica. “Siamo al collasso – ci racconta una operatrice del reparto di ostetricia e ginecologia del “Maggiore” – ci vorrebbero delle strutture apposite per queste donne, ne arrivano ogni giorno e sinceramente diventa difficile poter lavorare in queste condizioni di confusione, con il lavoro che all’improvviso ti raddoppia e il personale se ne deve fare carico”. 

Gli immigrati sono stati trasferiti fra il Centro della Protezione Civile iblea e Siracusa, con un autobus.