I Carabinieri della Stazione di Pozzallo hanno tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un cittadino di origini libiche, Adem Chaabane, 27 anni, già arrestato meno di 10 giorni fa per il medesimo reato.

Nel corso dei controlli rinforzati volti al contrasto del traffico e spaccio di stupefacenti, intensificati in prossimità del weekend per contenere condotte scellerate e rischiose per i giovai, i militari dell’Arma avevano notato strani movimenti provenienti dall’abitazione nella città marinara dove alloggiava il soggetto dopo essere stato arrestato e scarcerato circa 1 settimana fa.

Allo scattare della perquisizione domiciliare, eseguita con il supporto dei cinofili dell’Arma l’uomo è stato trovato in possesso di 50 grammi di marijuana pronta per essere immessa sul mercato.

L’attività dei Carabinieri ha permesso di bloccare l’immissione sul mercato di pericolose ed ingenti dosi di droga che sarebbero finite nelle mani di giovanissimi nella città di Pozzallo.

La droga è stata posta sotto sequestro. L’operazione si è conclusa con l’arresto del 27enne, come si diceva prima, già arrestato per lo stesso reato.

Lo stesso è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa a disposizione del Pubblico Ministero di turno della locale Procura.