peter fender scicli 1

Grande successo di pubblico ieri sera, nella suggestiva Villa Penna di Scicli, dove si è svolto il Concerto della Angel Orchestra di Londra, diretta dal M° Peter Fender.

Assieme alla nota Orchestra londinese hanno suonato anche alcuni musicisti di Scicli, componenti del “Complesso Bandistico Busacca-Borrometi”.

Un  Peter Fender che ha incantato i tantissimi presenti che hanno così potuto godere di una magica serata culturale, fatta di musica e di emozioni.

Una piacevole novità, la disposizione del palco e dunque del pubblico, che rivolgeva lo sguardo verso la parte storica della città, San Matteo e il Convento della Croce. “Il palco rivolto alla città perché questo concerto è per la città“, ha detto Marcello Pellegrino, responsabile della Skenè Management che ha curato l’organizzazione dell’evento. ” Voglio ringraziare in particolar modo – ha aggiunto Pellegrino alla fine del concerto – il Comune di Scicli, l’assessorato alla cultura e gli sponsor; è anche grazie a loro se abbiamo potuto realizzare questo evento gratis, senza nessun tickets all’ingresso“.

Scroscianti applausi al termine di ogni esecuzione. L’Orchestra ha su0nato brani di Mozart, Piovani,  Ravel, ecc..Molto apprezzato il riarrangiamento di Can you feel love tonight  di Elton John, canzone Premio Oscar che fa parte della colonna sonora del film d’animazione del 1994,”Il Re Leone”.

Peter Fender ha poi ringraziato, in un italiano perfetto, il pubblico presente. Ha inoltre raccontato l’emozione vissuta qualche mese fa quando era stato a Scicli in occasione della festa di Pasqua, durante la processione della statua del “Gioia”. “Sono Felice – ha aggiunto il M° Fender – di aver suonato in questa piccola città, fatta di cittadini che hanno un grande cuore”.

Giovanni Giannone