La Nazionale italiana di pallanuoto maschile Under 20 ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di categoria a Kuwait City.

Ieri la sfida per il terzo e quarto posto: gli azzurrini di Silipo battono per 9-6 la Croazia e salgono sul gradino più basso del podio.

“E’ stato un torneo molto duro dal punto di vista fisico ed emotivo. I ragazzi hanno disputato un ottimo mondiale e sono stati molto bravi a rimanere fino all’ultima giornata concentrati, soprattutto dopo la delusione della partita con la Serbia, dove sicuramente si potava fare di più – commenta il tecnico azzurro Carlo Silipo -. Questo fa parte del percorso di crescita di tutti i giovani che devono pretendere di poter fare e poter dare sempre di più. C’è soddisfazione comunque, torniamo dal Kuwait felici. Avremmo preferito disputare la finale per il primo posto ma vincere la medaglia di bronzo rappresenta comunque un risultato importante.”

Anche in questa avventura nello staff degli azzurrini il fisioterapista, Angelo Carbone, originario di Scicli, che commenta: Anche stavolta posso dire di essere felice di aver fatto parte di questo gruppo, composto da giocatori meravigliosi, ottimo team, ottimo staff, un’altra bella esperienza.”

Carbone aveva seguito anche la Nazionale Maschile e Femminile alle scorse Universiadi e prima ancora nel 2017 a Taipei.