Dopo che i carabinieri hanno identificato e fermato uno dei sospettati dell’omicidio del 52enne di Lentini, Sebastiano Greco, ucciso a colpi di pistola sabato scorso in via delle Spighe, sono risaliti al secondo killer: si tratterebbe di Antonino Milone.

Il procuratore di Siracusa, Sabrina Gambino, ha lanciato un appello perché Milone, armato e ritenuto pericoloso, si costituisca: “Rivolgiamo un appello all’altro autore dei gravi fatti di sabato perché si presenti alle Forze dell’Ordine – le parole del procuratore – nessun dubbio vi è in ordine alla sua certa identificazione, presentarsi alle Forze dell’Ordine è l’unica scelta che potrà fare nel suo stesso interesse”.

Intanto continuano in maniera serrata le ricerche del malvivente.

Il primo ad essere individuato e fermato è stato Shasa Antony Bosco (qui la news).




I militari dell’Arma sono risaliti a Bosco, tramite lo scooter che è stato abbandonato dagli assassini durante la fuga, ma anche grazie alle telecamere di videosorveglianza della zona. Secondo la ricostruzione degli inquirenti coordinati dalla Procura di Siracusa, l’omicidio è avvenuto intorno alle 9,30 con 3 colpi all’addome, subito dopo che la vittima

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?