Dopo quello di Pozzallo, ieri notte un nuovo sbarco, questa volta però a Portopalo di Capo Passero. Circa 80 i migranti  che hanno toccato terra alle prime ore di oggi, giorno di Pasquetta. E’ il primo sbarco del 2020 in territorio siracusano

Per due migranti è stato necessario il trasferimento al Pronto Soccorso di Avola, rimasti feriti durante le operazioni di sbarco.

A lanciare l’allarme sono stati i pescatori che hanno notato la piccola imbarcazione allertando le Forze dell’Ordine.

I trafficanti di morte, così come li ha definiti il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, continuano a portare in Sicilia i carichi di migranti, facendoli arrivare con piccole barche sino alle coste.

Li lasciano a molte miglia dalle coste siciliane, abbandonandoli al loro destino.

Bisognerà certamente trovare soluzioni immediate a questa nuova emergenza, quella degli sbarchi, che si somma alla già difficile situazione che l’Italia sta vivendo a causa del covid-19.

Foto: A. Rocca