Negli ultimi anni i servizi in streaming hanno conosciuto una diffusione su scala globale, grazie alla ricchezza di contenuti offerti dalle piattaforme: film, serie Tv, eventi sportivi di ogni genere, concerti e molto altro ancora. Una di queste piattaforme possiamo definirla il pioniere dello streaming, e probabilmente non esiste persona al mondo che non la conosca: Netflix. La sua offerta è davvero molto vasta, soprattutto in tema di serie Tv, ma anche sotto il profilo dei documentari scientifici, c’è solamente l’imbarazzo della scelta. In questo articolo dunque, faremo una selezione dei 5 più interessanti.

Documentari scientifici su Netflix: Particle Fever, Icarus e Fed Up.

Cominciamo questa selezione dei 5 documentari scientifici più interessanti su Netflix con Particle Fever, che racconta la storia di sei scienziati che collaborano con il CERN di Ginevra. Il documentario è ambientato durante i primi anni in cui l’acceleratore di particelle comincia a funzionare, partendo proprio dai primi test. La “febbre delle particelle” dunque, fa riferimento proprio all’eccitazione che ha portato all’annuncio della scoperta rivoluzionaria. Interessante il taglio dato, che dà un grande spazio al lavoro corale di migliaia di tecnici e ricercatori, ed al loro lato umano.

Il secondo documentario scientifico è più un docu-film che un documentario classico, ed è incentrato sul doping nel mondo dello sport e sugli scandali che inevitabilmente questo genera. Icarus ha come suo centro di gravità Grigory Rodchenkov, uno degli ex-responsabili del programma antidoping in terra russa. È proprio la sua figura a rivelare moltissimi dettagli sull’uso massiccio del doping da parte di atleti russi durante le olimpiadi di “Sochi 2014”. Il film si fa ben seguire, e ha il pregio di riuscire a mettere in mostra anche sotto il profilo scientifico il funzionamento del doping, con gli annessi rischi per la salute degli sportivi.

Il terzo documentario scientifico, davvero molto interessante, riguarda un problema che attanaglia la società americana, che potremmo definire una vera e propria epidemia: l’obesità. Fed Up cerca di lanciare l’allarme sulla situazione degli Stati Uniti, che si fa fa sempre più preoccupante per la popolazione. Nonostante in qualche tratto possa apparire forse troppo allarmistico, il documentario esplora il tema molto seriamente, analizzando cause e conseguenze per la salute, dettate dall’obesità.

Resistance e Virunga: docu-film scientifici su Netflix

Può un documentario sulla storia degli antibiotici risultare interessante? La risposta è positiva, e Resistance ne è la testimonianza. Il documentario si sofferma su come gli antibiotici siano stati capaci di cambiare il mondo, migliorando notevolmente l’aspettativa di vita delle persone. Purtroppo però un rischio è in agguato, ed è quello dell’antibiotico resistenza. Attraverso una serie di interviste realizzate a veri esperti, il documentario delinea un quadro molto preciso di cosa potrebbe succedere se dovessimo perdere quest’arma così potente contro le infezioni batteriche.

Chiudiamo la selezione dei 5 docu-film scientifici su Netflix con Virunga, in questo caso prodotto da Netflix stessa. Virunga tratta la storia di alcuni ranger del “Parco Nazionale Virunga” situato in Congo, che rischiano la vita contro i bracconieri per proteggere il sito UNESCO. Interessante come viene affrontata la tematica, focalizzando l’attenzione sulle moltissime risorse e sulle mire economiche per sfruttarle, ostacolate proprio dal Parco.

La rivoluzione di Netflix

Abbiamo detto che Netflix ha rivoluzionato il modo in cui si gode dei contenuti multimediali: tutto quello che si vuol vedere, in qualsiasi momento, ovunque ci si trovi. O quasi. Per il terzo fattore esistono infatti alcune restrizioni geografiche messe in atto dalla piattaforma, che inibiscono la visione dei suoi contenuti in alcuni Paesi piuttosto che in altri. Proprio per questo motivo sono in molti a chiedersi come guardare Netflix senza blocchi. La risposta alla problematica esiste, e proviene dalle VPN, ovvero delle reti private virtuali che rendono la navigazione sicura e anonima.

Ed è questo secondo aspetto che permette di aggirare le restrizioni di Netflix. Ad ogni utente connesso ad internet infatti, viene assegnato un indirizzo IP, ovvero un indirizzo univoco formato da numeri che identifica il dispositivo connesso. Grazie alla VPN, tale indirizzo visualizzato in rete non sarà più quello del device collegato, bensì quello della VPN stessa. Questo semplice “trucchetto” permette appunto di vedere Netflix senza blocchi.