Domani, mercoledì 18 maggio alle 10.30, nel foyer del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania con il Sovrintendente M° Giovanni Cultrera di Montesano, l’autore di alcune tra le più belle canzoni italiane di tutti i tempi, Mogol, presenterà con il cantautore ed interprete Gianmarco Carroccia il concerto promosso dall’associazione catanese presieduta dall’avvocato Francesca Garigliano e che proprio dal famosissimo brano immortale di Lucio Battisti prende il suo nome: “Emozioni”.

L’associazione si propone proprio di reintrodurre nel dibattito sociale e culturale il tema di quelle “emozioni” che paiono soccombere rispetto agli orrori planetari che stiamo subendo ma anche a fronte dell’inadeguatezza nell’affrontarli a tutti i livelli, mentre invece il loro recupero potrebbe rappresentare la chiave di volta per provare a costruire un futuro sostenibile.

L’opportunità di questo evento eccezionale per Catania si è creata grazie all’intervento dell’on. Marco Forzese, legato da ultratrentennale amicizia personale con il grande autore Mogol, presso la cui Accademia si è anche diplomato Gianmarco Carroccia, parente dello stesso Forzese e considerato il più aderente interprete della musica di Battisti e che ne eseguirà i brani nel corso di quella che si prevede una straordinaria serata di Musica e Arte.

Lo spettacolo “Emozioni”, che ha già riscosso enorme successo in tutto il paese, nasce per valorizzare ulteriormente e far conoscere da un’inedita prospettiva l’opera di due dei più grandi artisti  della musica italiana: Lucio Battisti e Mogol.

Il format è caratterizzato dalla presenza sul palcoscenico del più grande autore di testi della musica italiana, Mogol, che accompagnato da un‘orchestra, renderà il concerto/racconto unico nel suo genere.

L’evento, che avrà come sede il prestigioso Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania e si svolgerà il prossimo 18 giugno, prevede l’esecuzione dal vivo di circa 20 brani, eseguiti con un’orchestra di 16 elementi diretta dal M° Marco Cataldi che ne ha curato anche l’arrangiamento e descrivono il fortunatissimo sodalizio Battisti/Mogol e mette in risalto tutte le sfumature che si nascondono dietro ogni singola canzone.

Durante lo spettacolo Mogol racconterà i vari aneddoti e gli importanti significati legati ad ogni brano, che immediatamente dopo verrà magistralmente interpretato dall‘orchestra accompagnata, come detto, dalla splendida voce del solista, il cantautore ed interprete Gianmarco Carroccia con la partecipazione della cantante Ludovica Leotta.

Il concerto sarà offerto gratuitamente alla città dall’associazione “Emozioni” previa prenotazione obbligatoria sui canali che verranno comunicati sulle pagine social dell’evento.