Riunione ieri a Modica del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza pubblica per affrontare la questione violenza nel centro storico della città.

Il sindaco ha chiesto ai componenti del Comitato, l’attuazione del Daspo, ovvero allontanamento con divieto di ritorno dal territorio modicano per tutti i soggetti non residenti che si macchiano di ripetuti episodi di violenza; e ancora:

– Istituzione di un servizio di pattugliamento interforze durante i fine settimana

– Incremento della videosorveglianza con particolare riguardo alle zone limitrofe la Domus S.Petri ed il Castello dei Conti

– Convenzione con servizio di Vigilanza Privata per integrare il lavoro delle forze dell’ordine quando più presente è la movida notturna.