Una nota del segretario generale del Comune di Modica, in risposta alla richiesta del consigliere comunale del Partito Democratico Spadaro, conferma l’avvenuta presentazione al protocollo del Comune delle dimissioni del Sindaco Abbate.

Il Primo Cittadino di Modica sarebbe pronto a correre per un posto a Palermo. E per questo avrebbe depositato le dimissioni dalla carica di Sindaco, fermo restando che ha tempo eventualmente sino all’8 maggio prossimo per ripensarci e continuare ad amministrare Modica sino a fine mandato.

In una nota a firma del PD di Modica si legge: “Avevamo chiesto al Sindaco di Modica di fare chiarezza sulle voci relative alle sue dimissioni dalla carica, ma Abbate non ci ha risposto. E’ arrivata però la nota del segretario generale del Comune che, in risposta alla richiesta del nostro consigliere comunale Spadaro, ha confermato l’avvenuta presentazione al protocollo del Comune delle dimissioni del Sindaco. Arriva anche un colpo di scena – affermano i rappresentanti cittadini del PD -, con la comunicazione del Presidente del Consiglio Comunale, inviata a tutti i consiglieri, si conferma che in data 18 aprile il sindaco ha presentato le proprie dimissioni e che le stesse sarebbero state oggetto di discussione nel corso del Consiglio del 26 aprile se lo stesso non fosse stato improvvisamente rinviato. Ampia conferma a quanto da noi sostenuto quindi e con essa il nostro giudizio sulla grave scorrettezza dell’operato del Sindaco che ha nascosto le sue dimissioni alla Città e agli stessi consiglieri comunali.”