Nella prima giornata di campionato di Promozione 2021-2022 il Modica Calcio è sceso in campo con il lutto al braccio per la morte dello storico tifoso Orazio Pitino, morto all’età di 62 anni.

Pitino, da alcuni anni, era costretto a vivere su una sedia a rotelle.

L’ultimo saluto a Orazio Pitino, domani, lunedì 13 settembre, nel Duomo di San Pietro.

La partita di ieri, tra RG Siracusa e il Modica è stata sospesa a causa di un nubifragio che si è abbattuto su Siracusa, con il conseguente allagamento del campo. L’incontro è durato soltanto quattro minuti.

Il Modica Calcio ricorda il suo storico tifoso con queste parole: “Nel giorno del debutto in campionato il Modica Calcio perde un pezzo importante della sua storia. Nelle scorse ore, infatti, ci ha lasciati Orazio Pitino. Spiegare cosa è stato Orazio per il Modica Calcio e viceversa sarebbe estremamente riduttivo farlo con un comunicato. Tra Orazio e il Modica c’è stato un amore indissolubile nato tantissimi anni fa e alimentato nel corso degli anni con una passione e un attaccamento alla maglia che nemmeno la malattia era riuscita a dissolvere.

Ci sarebbe piaciuto trovarlo sugli spalti del V. Barone domenica prossima con quella sua sciarpa rossoblu e il suo solito sorriso che in molti non dimenticheranno.

Il Modica Calcio, la dirigenza e la società tutta si stringe al dolore della famiglia Pitino dei figli Angelo e Martina.

Ciao Orazio, che la terra ti sia lieve”.